Maturandi 2020

home-03-box-image-04
Senza categoria

Maturandi 2020

UN CORSO PER PASSARE … ALLA STORIA

E’ iniziato martedì 17 dicembre il tradizionale corso di storia, che Portofranco propone da diversi anni ai maturandi: cinque incontri, a scadenza mensile, percorreranno l’intero programma di quinta nei suoi snodi fondamentali, per aiutare la preparazione degli esami, in una materia tante volte trascurata e/o sottovalutata nelle nostre scuole (guarda il volantino, clicca qui)

A guidarlo il prof. Ribaldone, invitati tutti i maturandi di Portofranco, scopo è ripassare anzitutto in modo efficace, ma anche scoprire, magari proprio all’ultimo anno, la bellezza di una materia. Un’ora di lezione “frontale”, mezz’ora per domandare, approfondire, osservare documenti.

“La storia non è il passato” è il titolo, perché storia e passato non sono affatto sinonimi. La prima fa di noi quel che siamo, il secondo indica qualcosa di superato, “passato” appunto e che non ci riguarda più. Il guaio grosso delle nostre scuole e della nostra società impoverita è che si riduce quasi sempre la prima al secondo.

Accade che si giustifichi lo studio della storia con la solita solfa: “Si studia la storia per non ripetere gli errori del passato!”.  Come se fosse valido per la fatica di oggi il negativo di ieri, come se la storia avesse solo questo da offrire, non un gusto, invece, non una bellezza, non un significato valevole ora.

Della storia siamo proprio fatti e le siamo debitori, quasi sempre immemori e inconsapevoli del nostro debito. Alla storia dobbiamo il significato dei nostri nomi e delle nostre parole, in lei possiamo trovare antidoti ai luoghi comuni e alle tante menzogne del presente, la scoperta delle radici nostre e del perché vestiamo così, mangiamo così, parliamo così, pensiamo così e così tanto oggi, proprio come i nostri predecessori di ieri, desideriamo.

“Storia” è un termine greco che vuol dire “ricerca”“Istor”, in greco sempre, è “il cercatore”, un po’ come Ulisse, pieno di domande e desiderio. E le parole ci suggeriscono il cosa e il come, ci dicono che la storia va studiata così, mossi da urgenti domande. La densità della questione è espressa in modo mirabile da questo passo celebre di Thomas Mann, troppo bello per non riportarlo qui, a chiusura dell’articolo:

“Profondo è il pozzo del passato. Non dovremmo dirlo insondabile? Insondabile anche, e forse allora più che mai, quando si parla e discute del passato dell’uomo: di questo essere enigmatico che racchiude in sé la nostra esistenza per natura gioconda ma oltre natura misera e dolorosa. È ben comprensibile che il suo mistero formi l’alfa e l’omega di tutti i nostri discorsi e di tutte le nostre domande, dia fuoco e tensione a ogni nostra parola, urgenza a ogni nostro problema.”  (Thomas Mann, Le storie di Giacobbe)

(Mario Triberti)

Sostieni Portofranco

Studiare a Portofranco è gratis ma abbiamo bisogno del tuo aiuto perché continui a esserlo. Scopri come.
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
  • Attributes
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the comparison bar
Compare
Compare ×
Let's Compare! Continue shopping